Accetti Cookies?
Provided by OpenGlobal E-commerce

Per vizio redibitorio, in giurisprudenza veterinaria, si intende una malattia o difetto che dia al compratore il diritto di poter ottenere la rescissione del contratto di vendita di un animale. Il vizio deve essere di tale gravità da rendere l'animale non atto (o meno atto) all'uso cui è destinato; essere preesistente all' epoca della vendita; essere occulto in modo che il compratore non sia in grado di rilevarlo da solo.Tra le malattie che danno luogo alla rescissione del
contratto abbiamo:
- bolsaggine;
- corneggio;
- capostorno;
- epilessia;
- ernia inguinale;
- anemia infettiva;
- oftalmite periodica

(Tratto da "Conoscere il cavallo" scritto da Ravazzi Gianni , De Vecchi Editore)